4 modi per costruire relazioni nella Leadership

Le relazioni sono i mattoni su cui costruire fiducia e rispetto in qualsiasi ruolo di leadership.

Senza una grande relazione con la tua squadra, non andrai lontano.

Le citazioni di Doug Firebaugh “La leadership è una comunicazione magnetica. I leader hanno un modo di comunicare che attira le persone verso una visione e un orizzonte“, Anthony J. D’Angelo “Fai tesoro delle tue relazioni, non dei tuoi beni” e Paul Ryan “Ogni individuo di successo sa che il suo successo dipende da una comunità di persone che lavorano insieme” rafforzano il potere delle relazioni nella leadership.

Ma come si costruiscono le relazioni?
Cosa serve per passare da uno stato di estraneo a qualcuno che è conosciuto e riconosciuto?

Non è poi così difficile. Ci vogliono volontà e intenzionalità e si può fare.

4 modi per costruire relazioni

1. Fai domande

Le persone amano essere conosciute. Purtroppo, molte persone si sentono come se non lo fossero.

Un modo semplice per costruire relazioni è fare domande alle persone che guidi. Cerca di sapere chi sono, cosa provano e perché.

Più loro rispondono, più tu impari a conoscerle. Più chiedi, più loro si sentono riconosciute.

2. Pratica la gentilezza

Ti piace stare con persone che sono cattive o scontrose? Naturalmente no.

Nemmeno le persone che conduci.

Impara ad essere gentile con la tua squadra. Non c’è bisogno di urlare, gridare o sminuire nessuno perchè questo atteggiamento non costruisce le relazioni, ma le distrugge!

Sii gentile.

3. Mantieni contatti frequenti

Molte relazioni muoiono perché non c’è un punto di connessione regolare. Una parte si sente tagliata fuori e non curata.

Lo stesso accade nelle relazioni d’affari.

Se ignori le persone che guidi, se non hai frequenti interazioni con loro, si sentiranno come se non contassero. E la relazione diventerà tesa.

Trova il modo di connetterti frequentemente con i tuoi collaboratori. Potrebbe essere un incontro a pranzo una volta al mese. Potreste avere regolari incontri a tu per tu in cui si discute di affari e di questioni personali.

Ci sono modi per connettersi. Trovali. E connettetiti.

4. Sii “personale”

La distanza emotiva non aiuta a creare relazioni. Se sei freddo, distaccato o scortese, non sarai in grado di connetterti bene con gli altri.

Invece, devi essere “personale”. Cosa significa questo?

Essere personale significa:

• ti ricordi il loro nome

• inizi a chiedere della famiglia e degli eventi divertenti

• condividi qualcosa di te stesso

• riconosci i risultati raggiunti

• condividi qualcosa sulla persona.

Essere personale ti collega alla tua squadra. Sii personale.

Questi quattro passi ti aiuteranno a diventare un leader più relazionale. Trova il modo di connetterti e costruire relazioni.

Ti aiuterà a condurre bene, aiuterà la tua squadra a sentirsi apprezzata e aumenterà la produttività della squadra.

Leave a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.